domenica, ottobre 14, 2007

Luna di Paglia




Finalmente un po di tempo per inserire un nuovo post..
Dove eravamo rimasti? Dunque, il colore ci sta portando un passo alla volta a raggiungere delle belle soddisfazioni. Abbiamo raggiunto la Francia e collaborando con alcune case editrici (Clair de Lune, Paquet e Humanoidi) abbiamo già terminato di colorare tre albi e altri sono in produzione. Ma non ci fermeremo qua...
Stiamo portando avanti anche i nostri progetti. Primo tra tutti La Luna di Paglia, scritto da Micaela e da me (alcune cosette) e disegnato dal bravo Vincenzo Vitrano. Abbiamo suscitato già l'interesse di qualcuno.Ci auguriamo di venderla entro la fine dell'anno e nel frattempo vogliamo il vostro giudizio..

6 commenti:

Wally ha detto...

Complimenti davvero, siete bravissimi!
Vi auguro tanta fortuna (ve la meritate)!

Ciao ciao

Enrico Teodorani ha detto...

Andres, grazie per la visita al mio blog, che contraccambio. Ti ho aggiunto fra i links, se credi potresti fare altrettanto...

Vincenzo ha detto...

Mi accodo anche io ai complimenti, bravi ragazzi,siete i miei preferiti, continuate così!
L'unione fa la forza!!! :-)
Buon lavoro

Vincenzo

Pseudonimo ha detto...

Ciao Andres!
Vedo i tuoi complimenti e rilancio di un bel po,mi piacciono un sacco le tonalità che usi!
Oltretutto il tuo blog lo conoscevo già,ma non sempre so cosa scrivere nei commenti:D
Hai davvero qualcosa da propormi?!
Mi cimenterei volentieri!

Saluti in Molfettese da Roma!

Ketty Formaggio ha detto...

Cao Andreas! Grazie per la visita e per la tua gentilezza nei miei confronti! State davvero combinando davvero delle belle cose, è bello lavorare direttamente con la francia?
Ma mò vi monto la polemica... io ho il vostro link da una vita sul mio blog e voi non avete il mio?? Birbe! :)
Ciao! K

Andres ha detto...

Scusa hai ragione, non mettevo mani sul blog da tanto tempo.. Ho visto che anche tu ti stai muovendo bene. Con la Francia è bello ma è questo mondo del fumetto che è tutto campato in aria, un bel castel di sabbia che ti può crollare addosso da un momento all'altro. Quello che conta è tenere duro e non mollare mai..